In posizione amena e tranquilla, tra il verde dell’appennino tosco emiliano, circondato da castagneti e querceti secolari, nasce in un antico borgo medievale del 1485 la locanda Costa di dente.
Abitato nel tempo da contadini, è stato trasformato in un incantevole complesso, completamente ristrutturato e dotato di tutti i comfort e servizi.

Situato in collina poco distante dal comune di castel d’Aiano, completamente circondato dal verde e da una natura incontaminata, in cui i colori, i profumi e i sapori si mescolano, l'agriturismo offre la possibilità di percepire uno spettacolo inebriante e indimenticabile e di trascorrere una vacanza all'insegna della serenità e del viver sano.


E' un piccolo e grazioso paesino turistico immerso nel verde dell'appennino bolognese (650 metri di altitudine), dove si possono ancora vivere le atmosfere di un tempo nelle numerose sagre paesane e gustare i buoni sapori della cucina tipica del luogo.
Con un'altitudine che varia da un minimo di 305 ad un massimo di 1000 metri sul livello del mare, Castel d'Aiano è il capoluogo più alto della provincia bolognese e si estende sullo spartiacque dei fiumi Reno e Panaro per una superficie di 54 Kmq. contando una popolazione residente che si aggira intorno ai 1800 abitanti. Castel d'Aiano è anche Terra di Presepi ed ogni anno vengono presentate realizzazioni di grande livello nella chiesa e nelle grotte di Labante, a Villa d'Aiano e a Castel d'Aiano.

Manifestazioni

Molte le manifestazioni organizzate dalle Pro-Loco di Castel d'Aiano e di Rocca di Roffeno durante l'intero arco dell'anno. Tra queste la Fera d'Arfen, antica Fiera di Roffeno e la Fera d'la Forma, la Sagra del fungo e la associata Mostra micologica, la Festa del Borlengo, le manifestazioni in occasione del Ferragosto Castel d'Aianese, la Festa del Patrono a Villa d'Aiano, la Festa di S. Bartolomeo a Santa Lucia, il Motofest, la Festa a Brasa "Come una volta", la Fiera della patata, l'Autoraduno delle 500 e la Giornata d'onore al tartufo.

Cenni storici
L'insediamento fortificato di Aiano iniziò tra il VII e l'VIII secolo e fu ristrutturato nel X secolo nella parte rialzata dominante sul territorio. Situato su una terra di confine, fu a lungo conteso nelle lotte fra Modena e Bologna, sino al passaggio definitivo sotto quest'ultimo Comune. Durante la seconda guerra mondiale Castel d'Aiano si trovò sulla linea dell'ultimo arretramento della Linea Gotica e subì gravi distruzioni nei bombardamenti del novembre 1944.

Comune di Castel d'Aiano www.comune.casteldaiano.bo.it